Il Siena effettua la seconda dose anti Covid-19. Vaccinata anche la Primavera

Il Siena effettua la seconda dose anti Covid-19. Vaccinata anche la Primavera

Tutto il Siena Calcio è vaccinato. Anche i tesserati, membri degli staff e dirigenti hanno ricevuto questa sera la seconda dose del vaccino Pfizer anti Covid-19. Il ciclo di immunizzazione è stato completato a Monteroni d’Arbia, all’Hub della discoteca Papillon 78 grazie alla collaborazione con l’Azienda Usl Toscana Sud Est. Anche la formazione della Primavera bianconera ha iniziato la fase vaccinale seguendo l’esempio della prima squadra. Particolarmente soddisfatto il Responsabile sanitario del Siena, dottor Andrea Causarano: “Ovviamente ringrazio ancora i dirigenti della Asl Toscana sud est ed il direttore della Zona Senese per la grande disponibilità dimostrata. Vaccinare i calciatori significa ridurre i rischi di malattia e contagio insieme ad un alleggerimento dei tamponi previsti dai vari protocolli per allenamenti e gare”.

Il direttore generale Andrea Bellandi sottolinea come “il Siena ha seguito convintamente quanto raccomandato dal Ministero della Salute e dalla Figc. Abbiamo voluto tutelare anche i nostri giovani della Primavera e questo è un bel messaggio che i bianconeri lanciano al mondo dello sport, ma anche a tutti i ragazzi e le ragazze. Nel nostro piccolo abbiamo voluto dare un segnale forte, in primis per la salvaguardia della salute di ogni tesserato e per tutti coloro che incrociamo quotidianamente al bar o per strada, in secondo luogo crediamo di aver ubbidito al valore di una educazione civica che sempre più spesso viene dimenticata. Il Siena sta dimostrando, anche con azioni concrete come la campagna abbonamenti, di voler guardare con fiducia al futuro e di voler finalmente tornare alla normalità, ma per fare questo c’è bisogno dell’aiuto di tutti ed in particolare del vaccino, unica arma per non essere nuovamente sopraffatti da questa pandemia”.