Ciao Bruno, nostro caro amico e collaboratore

Ciao Bruno, nostro caro amico e collaboratore

Il Siena Calcio piange Bruno Tanganelli, nostro storico collaboratore, massaggiatore e punto di riferimento delle squadre giovanili, persona di enorme dolcezza e sensibilità, sempre disponibile e legato da una passione viscerale per i colori bianconeri. Bruno ha giocato la sua ultima partita combattendo come un leone, rimanendo in piedi fino all’ultimo istante, con la dignità e l’autorevolezza del capitano di una squadra che non vuole arrendersi. Sabato i giovani della Primavera gli hanno dedicato la loro prima vittoria in un abbraccio corale che è giunto fino in ospedale dove si trovava ricoverato da diversi giorni. Siamo sicuri che quel saluto forte ed affettuoso gli sia arrivato dritto al cuore strappandogli ancora un sorriso di gioia per i suoi ragazzi e gli allenatori a cui non ha mai mancato di riservare parole di stima e di premura. Ciao caro Bruno. Ciao nostro amico di una vita. Alla famiglia giungano le più sentite condoglianze da parte del presidente Armen Gazaryan, del Consiglio di amministrazione, del Settore Giovanile e di tutto il Siena Calcio.